Il nido: un luogo in cui si scopre il cento

La settimana è iniziata a malincuore, con il pensiero che sarebbe stata l'ultima al nido per la pupa. A malincuore per me, perché non avrò più la certezza di lasciarla in mani fidate e a malincuore per lei quando capirà realmente che non ci andrà più.

Ormai mi sentivo anch'io a casa, al nido. La pupa si è trovata bene fin da subito, amava andarci. Ora è presa dalla partenza per le vacanze, ma presto capirà che il nido è finito.

Quando è iniziato questo percorso avevo mille timori, ma giorno dopo giorno, è stato chiaro che quello che lei viveva lì era qualcosa di buono, di costruttivo, di educativo. I progressi che ha fatto vanno al di là delle tappe di crescita, ha imparato a conoscere se stessa prima degli altri. La vedo, ha acquisito una consapevolezza di se da far invidia, ha imparato a difendere le sue idee, ha capito come vivere con i suoi coetanei. Certo, il caratterino non è cambiato, ma quella è un'altra storia.

Il nido è tappa obbligata per i bambini i cui genitori lavorano, ma va oltre.
L'ho visto, ogni giorno, l'amore, la dedizione e l'attenzione verso i bambini, è frutto di una passione verso il proprio lavoro, di un attaccamento al mondo dei bambini che in pochi hanno. Io, l'ho imparato, da loro, dalle educatrici, loro guardano i bambini con occhi diversi, riescono a comprendere il loro mondo fatato e a tirar fuori quello che ogni bambino ha dentro.

Loro sono in grado di tirar fuori il cento di ogni bambino.

Ieri pomeriggio c'è stata la festa di fine anno, un momento per vivere il nido insieme ai bambini, scoprire i loro giochi preferiti, la consegna dei diplomi, i saluti e la lettura di questa meravigliosa poesia di Malaguzzi, che riassume tutto quello che è stato.

Invece il cento c’è

Il bambino
è fatto di cento.
Il bambino ha
cento lingue
cento mani
cento pensieri
cento modi di pensare
di giocare e di parlare
cento sempre cento
modi di ascoltare
di stupire di amare
cento allegrie
per cantare e capire
cento mondi
da scoprire
cento mondi
da inventare
cento mondi
da sognare.
Il bambino ha
cento lingue
(e poi cento cento cento)
ma gliene rubano novantanove.
Gli dicono:
di pensare senza mani
di fare senza testa
di ascoltare e di non parlare
di capire senza allegrie
di amare e di stupirsi
solo a Pasqua e a Natale.
Gli dicono:
di scoprire il mondo che già c’è
e di cento
gliene rubano novantanove.
Gli dicono:
che il gioco e il lavoro
la realtà e la fantasia
la scienza e l’immaginazione
il cielo e la terra
la ragione e il sogno
sono cose
che non stanno insieme.
Gli dicono insomma
che il cento non c’è.
Il bambino dice:
invece il cento c’è.

Loris Malaguzzi







Grazie alla coop La Giostra, a tutte le educatrici, la cuoca Carmela e il personale ausiliario, per aver trascorso questo anno meraviglioso insieme alla pupa. Un grazie particolarmente sentito va a Eva e Carmen, per tutto quello che hanno fatto per Camilla, sono sicura che lei lo ricorderà.



Concetta

mamma che fashion

Gli outfit della pupa sono diventati la mia ossessione.

30 commenti:

chiara angiolino ha detto...

Stupendo post!!!
Chiara
Www.chiaraangiolino.it

francesca romana capizzi ha detto...

Mio figlio al nido si è trovato benissimo, siamo stati molto fortunati!
http://www.dontcallmefashionblogger.com

Maggie Dallospedale ha detto...

Post molto carino :)
Un bacione bellissima!
Maggie D.
Fashion Blog Maggie Dallospedale fashion diary

Silvia Negretti ha detto...

E' molto importante che i bimbi abbiano un'introduzione alla vita sociale così seguita e curata, la tua piccolina è stata fortunata (non che abbia esperienze in merito, ma da quello che si sente al tg c'è poco da stare tranquilli)!
E tanti auguri per la nuova avventura che inizierà a settembre! :)
Baci!
S
http://s-fashion-avenue.blogspot.it

Dania ha detto...

Piccola cucciola e certo che stava bene, chissa quanti amichetti si è fatta!
Dai che a settembre si ritorna.
Baci

www.angelswearheels.com

Paola Lauretano ha detto...

Che dolce esperienza x la pupa, ma vedrai che ne farà delle altre ancora più interessanti!!!
xo Paola
Expressyourself
My Facebook

►Nadush ha detto...

great post :)
NEW POST : THE COLORFUL THOUGHTS

Życiowa Sałatka ha detto...

really great!

Can you visit my? Thanks! :)
http://zyciowa-salatka.blogspot.com/2016/06/soufeel-piekna-bizuteria-unboxing.html

MaryP ha detto...

Che bello questo post!La filastrocca è troppo bella! Mi ha emozionata! Foto stupende!

XoXo
Maryp
New Post-> http://modidimoda-mapi.blogspot.it/2016/06/napoli-il-san-paolo-gigi-dalessio-tutte.html

Fashion Snobber ha detto...

Io al nido non lo ho mandato perchè ho avuto la possibilità di potermelo tenere con me ma con l'asilo ho vissuto molte cose che racconti della tua esperienza col nido. Trovare un ambiente positivo in cui i bambini davvero sono amati e in cui siamo serene a lasciarli è la cosa fondamentale. Quella poesia poi è bellissima. Mi ha fatto commuovere e non la conoscevo. Ma la salvo perché merita davvero. :)
Bacione e buon weekend! :*
Luna
http://www.fashionsnobber.com

Sweet Lavanda ha detto...

Si credo che il nido sia una delle prime esperienze educative nel quale imparano molto i piccini.
Belle foto
un baco
Marina

Adrika ha detto...

Looks great !
NEW BLOG ! please follow me : YOUNG BLOG


Gil Zetbase ha detto...

Amazing pictures!
Have a nice week!
Gil Zetbase
http://gilzetbase.com/

angelica alberti ha detto...

Gran bel post, di grande significato!

angelica alberti ha detto...

Buona settimana e buon lavoro!

angelica alberti ha detto...

Buona settimana e buon lavoro!

bello di essere donna ha detto...

credo sia molto importante il nido per i bambini :*

Antonella Leone ha detto...

Immagino le tue paure ma vedrai che andrà cmq bene è normale crescere ed è giusto così <3

Mamma al top ha detto...

quest'anno è volato... vedrai che andrà tutto bene.. Mario non è mai andato al nido e vedo che alcune cose ha imparato in ritardo.. avevamo però difficolta i primi 4 mesi della scuola materna che piangeva ogni mattina, poi pian piano abbiamo superato tutto..
un bacio

www.mammaaltop.com

www.selodicecoco.it ha detto...

So' bene com'è il mondo del nido e degli asili avendo insegnato in entrambi ed è veramente così, i bambini sono amati dalle insegnanti, non potrebbe essere altrimenti se fai questo lavoro con la passione e con la gioia che provi ogni mattina di vederli, accoglierli e far vivere loro il distacco dalla mamma che deve lavorare,come qualcosa di fisiologico e spontaneo. Capisco quindi anche da mamma, quanto sia importante trovare un luogo sicuro e persone fidate a cui affidare i nostri figli! baci

Carmen Vecchio ha detto...

quanta dolcezza

Mrs NoOne

MARTA BARDELLI ha detto...

Il nido è sicuramente un'ottima esperienza per la tua piccola…..
Un abbraccio!!!

www.lagattarosablog.it

MilanoTime ha detto...

Che dolce... Vedrai che da settembre avrà altre nuove avventure la pupa <3
Bellissime foto, tesoro, buona settimana!
Baci!
Dili
Nuovo post: http://www.milanotime.net/navy-lace-up-embroidered-blouse/

Madeleine H ha detto...

Spero anch'io di avere la fortuna di far frequentare alla mia piccola Penelope una struttura così bella!!

Un bacio grande,
Madeleine H.

www.chezmadeleine.it
www.chezmaman.it

tr3ndygirl fashion blog ha detto...

che dolce, sembra una bambolina
buon giovedì
<<< tr3ndygirl fashion blog >>>
un bacione

Lalu ha detto...

ti ho già raccontato sui social la mia esperienza positiva al nido! Hanno supportato, e sopportato sia me che Lorenzo nella nostra crescita, Lui è un bimbo sereno, a parte qualche problema con la cacca, anzi se hai consigli?!! e io ho potuto respirare non avendo nessuno!
lalu

M&M FASHION BITES ha detto...

Cute post :)
BLOG M&MFASHIONBITES : http://mmfashionbites.blogspot.gr/
Maria V.

Giovanna Errore ha detto...

Quasi tutte le donne della mia famiglia sono (e sono state) maestre d'asilo e so bene di cosa parli...penso che sia una tappa fondamentale nella crescita di un bambino!

Giovanna
www.sbirilla.blogspot.it

Mary L. ha detto...

bella non la conoscevo!
www.thefashionfad.com

mundo de caty ha detto...

Si vede che questo nido sia un posto bello e piacevole. Tranquilità ed allegria nello stesso tempo sono molto importanti per i più piccoli :-)
buon martedi, bacioni

http://www.mundodecaty.com

Posta un commento